keep2porn

Tal & Groethuysen

Project 36 of 74

La pianista israeliana Yaara Tal e il suo compagno tedesco Andreas Groethuysen compongono uno dei principali duetti di piano a livello mondiale e svolgono regolarmente le proprie performance in sedi di rilievo come il “Concertgebouw” ad Amsterdam, il “Philharmonies” a Berlino, Colonia e Monaco, “Teatro alla Scala” di Milano, “Musikhalle” ad Hamburg, “Hongkong Arts Festival”, “Frick Collection” a New York, “Forbidden City Concert Hall” di Pechino,” Piano-Festival La Roque d´Anthéron”, “Salzburger Festspiele”, “Musikverein” a Vienna, “Tonhalle” di Zurigo – per nominarne solo alcuni. Oltre ad omogeneità e spontaneità, insuperabili a livello musicale, il duetto mostra grande creatività nei propri “recital”, i cui programmi, oltre al repertorio tradizionale, includono tesori musicali ingiustamente trascurati.
La collaborazione in esclusiva con la etichetta “Sony Classic” completa una parte importante del loro successo internazionale. Il Duo “Tal & Groethuysen” ha pubblicato numerose registrazioni di musica da piano a quattro mani (in gran parte registrazioni di premiére mondiali, per esempio di pezzi di Carl Czerny, Reinhard Febel, Theodore Gouvy, Charles Koechlin, Felix Mendelssohn, Max Reger, Robert Schumann, Richard Wagner) accolti entusiasticamente sia dai critici che dal pubblico. I loro CD´s hanno vinto l’ambito premio “Preis der Deutschen Schallplattenkritik” non meno di sette volte, mentre la “German Phono Academy” ha riconosciuto il suo “Echo Klassik”-Prize per quattro delle loro registrazioni, includendo la registrazione completa della musica di Schubert a quattro mani e il completo repertorio di duo pianistico di Mozart. Altri riconoscimenti fuori dai confini tedeschi, come ad esempio il “Cannes Classical Award“, “Editor´s Choice” di Gramophone e il “Supersonic Award” riflettono la loro grande reputazione a livello internazionale. Nel 2009 il duetto ha inciso due nuovi dischi, primo l’ Ottetto di Mendelssohn Op. 20 e la sua prima Sinfonia nelle trascrizioni a quattro mani dello stesso compositore, e le Variazioni Goldberg di Bach in una versione a due pianoforti  di Joseph Rheinberger, che sarà presentata ad Asiagofestival 2010.

MENU
Moncler outlet